Storia dell'Arte tra Simbolo e Mito

Centro e Punto - Cerchio - Croce - Quadrato - Triangolo - Spirale - Ruota - Solidi Platonici1 - Solidi Platonici 2 - Solidi Platonici 3

Arte e Simbolo

Arte e Simbolo - M.C. Hescher - Angeli e demoni

 

 

 

Croce con i Vangeli - Epoca Paleocristiana

Significato Simbolico delle Figure Geometriche

Significato Simbolico delle Figure Geometriche
Centro e Punto
Cerchio
Croce
Quadrato
Triangolo
Spirale
Ruota
Solidi Platonici 1 Solidi Platonici 2 Solidi Platonici 3
 
Significato dei Numeri
     
Significato dei Colori
     
Simbologia degli Animali
Corallo    
Significato dei Fiori e delle Piante
     
Simboli di Spazio e Tempo
     
 

Significato del Centro e del Punto

 

CENTRO

Tra le figure geometriche il Centro è uno dei simboli fondamentali, con Cerchio, Croce e Quadrato. Esso è il Principio, il Reale Assoluto, Dio, "circonferenza e centro, è dappertutto e in nessun luogo", disse Nicola Cusano.

Il Centro come immagine della coincidenza degli opposti diventa un luogo di intensità dinamica e di energia concentrata.

Significato del Centro - La Rosa dei Venti - Codex Vigilanus - Spagna - X secolo

Il significato del Centro perciò non è di posizione statica, di equilibrio degli opposti, ma è quello di fulcro da cui partono i movimenti dell'Uno verso il Molteplice, dell'Interiore verso l'Esteriore, dell'Eterno verso il Temporale, del Non manifestato verso il Manifestato.

Nel Centro pertanto si riuniscono tutti i processi di convergenza e ritorno verso l'Unità originaria.

Il significato del Centro è quindi quello dell'Assoluto da cui si irraggia lo Spazio-Tempo.

Significato del Centro - La Rosa dei Venti - Codex Vigilanus - Spagna - X secolo Secondo Mircea Eliade, il Centro si individua in tre complessi complementari.

Il primo è la Montagna Sacra, che si trova nel Centro del Mondo dove si incontrano Cielo e Terra.

Il secondo è costituito dal Tempio, dal Palazzo e dalla Città Sacra che vengono assimilati alla Montagna Sacra e quindi divengono anch'essi Centro.

Il terzo complesso vede questi Luoghi attraversati dall'Asse del Mondo che congiunge Cielo, Terra ed Inferi, rappresentato anche dall'Albero della Vita.

Il significato del Centro e quello dell’Asse sono correlati e intercambiabili, come fossero la pianta e l’alzato di un medesimo luogo simbolico.

Lo stesso luogo sacro è Centro e Asse del Mondo in quanto Luogo di teofania.

Significato del Centro - Omphalos di Delfi

Il Centro del Mondo viene spesso rappresentato da luoghi od oggetti elevati come montagne, colline, alberi, pietre e dall'"Omphalos", l'Ombelico, tutti canali di comunicazione tra i Mondi.

Ogni popolo ha il proprio Centro del Mondo, punto di congiunzione e canale di comunicazione fra il desiderio umano e il potere divino.

Un ulteriore significato del Centro è quello di canale per la Vita. Esso è in questo caso l' Ombelico della Terra, come testimoniano l'"Omphalos" di Delfi per i Greci, il Monte Garizim per i Samaritani, il monte Tabor per gli Ebrei.

Significato del Centro - Omphalos di Delfi Nel suo irradiarsi orizzontale, il Centro può considerarsi l'immagine del Mondo e dell'Universo ancora nella loro virtualità.

Nel suo irradiarsi verticale, esso è luogo di passaggio, via tra Cielo, Terra e Inferi, soglia da oltrepassare.

Significato del Centro - I Cieli aperti - Beatus - Spagna

Un altro significato del Centro è quello della Legge Organizzatrice che dà forma al Cosmo Organizzato contrapposto al Caos.

Presso molti popoli assistiamo alla fondazione di Città che assumono il significato del Centro come simbolo di solenne legame tra le diverse parti della popolazione e luogo consacrato allo stesso tempo.

In questi Centri veniva eletto il capo del popolo oppure aveva dimora il re-sacerdote.

Significato del Centro - I Cieli aperti - Beatus - Spagna Tale aspetto, seppure degradato, si conserva tuttora nelle capitali degli stati moderni.

Molte città fondate nell’antica Gallia e conquistate dai Romani, conservano nel loro nome attuale traccia del toponimo originale “Mediolanum”, che molto probabilmente significava “Centro di perfezione” e ”Piano Centrale”.

Tra queste città ricordiamo l’italiana Milano e la francese Châteaumeillant.

Significato del Centro - Crisma come monogramma del Cristo

Nella tradizione cristiana il significato del Centro viene assorbito dalla figura del Cristo come testimoniano le rappresentazioni della Crocifissione, della Risurrezione e dell’Ascensione.

In tali casi esso viene rafforzato e congiunto al significato della Croce e dell’Asse del Mondo.

Significato del Centro - Crisma come monogramma del Cristo  

 

PUNTO

Il Punto è la più elementare delle figure geometriche.

Significato del Punto - Simbolo Astrologico del Sole

Esso è legato al significato del Centro inteso come principio di emanazione e il termine del ritorno.

Il Punto è la potenza crescente e la fine delle cose.

Senza dimensione, non sottomesso alle condizioni spaziali, è tuttavia il principio dell'estensione spaziale ossia della manifestazione, rappresentata dal Cerchio.

Significato del Punto - Simbolo Astrologico del Sole Mentre nel Punto le perfezioni sono in nuce, il Cerchio ne rappresenta i loro effetti nella creazione.

Il significato del Punto si esprime al suo culmine nell'intersezione dei bracci della Croce e nel contenere il Cerchio, che può definirsi un Punto esteso.

Significato del Punto - Tavola per libagioni - Palazzo di Malia - Creta - II millennio a.C.

In tale situazione i due simboli presentano le medesime proprietà: perfezione, omogeneità, assenza di divisione, assenza di distinzione.

Il Punto rappresenta la risoluzione delle tendenze antagoniste, l'equilibrio, l'armonia.

Il significato del Centro si lega a quello del Punto nella rappresentazione della Ruota, come vuoto del mozzo, e nella rappresentazione del Centro immobile del Cerchio.

Significato del Punto - Tavola per libagioni - Palazzo di Malia - Creta - II millennio a.C. In tali casi rappresenta il Principio senza forma del Mondo.
Quando nei manufatti si presentano decorazioni costituite da più Punti essi solitamente sono stilizzazioni di oggetti reali, soprattutto semi, stelle, fuochi, e sono legati ai concetti di abbondanza e di fertilità.
(Testo di Antonietta Zanatta)

home page

Arte e Simbolo

inizio